martedì 8 novembre 2016

Si impara dai più piccoli


Chi non ha mai sognato una società dove i bambini e gli adolescenti siano parte integrante della società e prendano voce proponendo soluzioni pratiche a problemi che gli adulti, nonostante le referenze, spesso non riescono a risolvere?
Una risposta concreta a questo sogno arriva dal MANTHOC (Movimiento de Adolescentes y Niños Trabajadores Hijos de Obreros Cristianos ), un movimento peruviano nato nel 1976 per la tutela dei bambini e adolescenti lavoratori che, con proposte e azioni concrete, mira a sostenere il protagonismo sociale dei più piccoli.
Il 4 novembre, accompagnati dalla responsabile Olga e dal nostro OLP Davide, ci siamo immersi per un giorno nel mondo del Manthoc, con il quale la nostra collega casco bianco, Cristina, collaborerà nel suo anno di Servizio Civile.
Partiti alle 10.30 abbiamo viaggiato circa un’ora in direzione Est di Lima verso il Distretto di San Luis dove si ergono i “serri”, piccole montagne di sabbia e roccia su cui sorgono arroccati interi quartieri.
Il centro MANTHOC di Yerbateros si trova ai piedi di uno di essi e ospita ogni giorno circa 60 bambini che nello specifico usufruiscono del servizio mensa, di supporto compiti e della possibilità di incontrarsi settimanalmente per cooperare, confrontarsi e agire in gruppo. Arriviamo all’ora di pranzo, alcuni bambini hanno già mangiato e si preparano per andare a scuola, mentre quelli andati a scuola la mattina stanno per arrivare facendo sì che il centro sia sempre vivo e pieno di ragazzi.
Dopo il pranzo incontriamo Eliane (15 anni) e Tomy (16 anni) due dei nove delegati nazionali del Manthoc che, con grandi capacità comunicative e coscienza civica, ci parlano di protagonismo sociale dei bambini e adolescenti, di difesa dei loro diritti attraverso azioni concrete e proposte che mirano a trasformare la società. Siamo stati tutti e quattro piacevolmente colpiti dalle parole dei ragazzi, che con grande consapevolezza e capacità d’azione si fanno portavoce di concetti di uguaglianza di genere e parità relazionali tra adulti e bambini citando Cussianovich, fondatore e guida pedagogica del Manthoc.
Al termine di questa giornata nasce in noi la considerazione che a volte è proprio dai più piccoli che si impara, considerazione che abbiamo già sentito molte volte ma che per noi non è mai stata così chiara!

Caterina Grottola, Giulia Mirante, Cristina Porello Stefano Fraccaroli
Caschi Bianco 2016 - ProgettoMondo Mlal Perù



1 commento:

  1. Grazie per avermi fatto rivedere Olga, una grande lottatrice, da sempre, per i diritti dei bambini e dei giovani lavoratori.

    RispondiElimina